Atti di compravendita

Quando avviene una compravendita di immobili si stipula l’atto di compravendita o rogito, il quale attesta l’avvenuto passaggio di proprietà dell’edificio o terreno in questione. Prima di giungere all’atto finale vi sono alcune pratiche di controllo che vanno effettuate perché gli atti di compravendita siano validi e sicuri.

Le necessarie attività di verifica legale alle quali il notaio sottopone le persone coinvolte nell’affare e l’oggetto in trattativa sono le seguenti:

  1. accertare l’identità delle parti che richiedono l’intervento del notaio per la compravendita;
  2. verificare la loro situazione patrimoniale;
  3. verificare l’effettiva capacità ad intervenire negli atti.

atti di compravendita immobiliareQuesti controlli sono necessari ad evitare che si verifichino truffe tra le parti. Inoltre il notaio è tenuto a controllare che non vi siano conti sospesi sugli immobili o terreni coinvolti nella compravendita, o che siano in essere stati di pignoramento e irregolarità di registrazione catastali. Vi possono essere, inoltre, sugli immobili diritti di prelazione di inquilini, parenti altre parti in caso di immobili di interesse storico.

Il notaio controlla che non vi siano terze parti coinvolte a loro insaputa nell’affare, la regolarità dei pagamenti presso l‘Agenzia delle Entrate, situazioni sospese tra coniugi come separazioni o divorzi. Dopo le dovute verifiche il professionista suggerisce la migliore soluzione per giungere ad un atto di compravendita o rogito senza problemi ne presenti ne futuri.

Le verifiche arrivano a conclusione con il rogito

Nel momento in cui viene sottoscritto il rogito notarile o atto di compravendita, avviene alla presenza del notaio la consegna del bene. Nello stesso momento si consegnerà al nuovo proprietario dell’immobile in questione, un documento stilato dall’amministratore di condominio in cui si attesta che i pagamenti delle eventuali spese sono stati regolarmente saldati dal precedente proprietario.

Le recenti modifiche delle norme europee hanno aggiunto alle classiche verifiche notarili alcuni controlli obbligatori, tra questi vi sono:

  • L’attestato di prestazione energetica eseguito secondo le normative vigenti che deve essere eseguito da un professionista abilitato ed iscritto all’albo.
  • Antiriciclaggio. Il notaio deve verificare la regolarità nei pagamenti per quanto riguarda eventuali attività di intermediazione di agenti immobiliari intervenuti per la ricerca di acquirenti per l’immobile o la ricerca dell’immobile stesso.

Stipula dell’atto di compravendita

Le normative vigenti che regolano gli atti di compravendita sono molto precise per evitare truffe, furti di identità, appropriazioni indebite. Il notaio ha compiti precisi da svolgere dai quali non può esimersi.

1) Il notaio è tenuto ad esporre con precisione leggendo integralmente ciò che viene scritto negli atti di compravendita in presenza di entrambe le parti interessate. In alcuni casi specificati dalla legge, è inoltre necessaria la presenza di testimoni alla lettura del rogito. Il professionista deve assicurarsi che le parti coinvolte nell’atto abbiamo ben compreso ciò che è stato scritto. In caso di mancanza di lettura e verifica della comprensione dell’atto il notaio è sottoposto a responsabilità penali e può essere accusato di falso in atto pubblico.

2) Dopo aver letto integralmente l’atto di compravendita, il notaio lo fa sottoscrivere dai soggetti interessati e dagli eventuali testimoni presenti alla lettura, infine lo firma lui stesso per confermare l’avvenuta vendita.

3) Le azioni del notaio durante gli atti di compravendita costituiscono per la legge una prova che può essere presentata ad un giudice in caso di situazioni di illegalità, a meno che non vi sia stato un falso di atto pubblico.

Consegna anticipata e consegna differita dell’immobile

In alcuni casi particolari, la consegna dell’immobile può avvenire in tempi diversi da quelli dell’atto di compravendita. Se le parti interessate al passaggio di proprietà dell’iimobile in questione, hanno la necessità di effettuare una consegna anticipata dell’immobile viene comunque ritenuto responsabile per legge, il vecchio proprietario che ancora possiede legalmente il locale in questione. Il futuro proprietario prende possesso in anticipo dell’immobile firmando un accordo con il proprietario effettivo. successivamente sarà stipulato l’atto di vendita, rogito.

In altri casi vi può essere una necessità di posticipare la consegna dell’immobile al nuovo proprietario, consegna in differita. L’accordo sarà firmato dalle parti, specificando i motivi del ritardo e i tempi precisi di consegna della proprietà che risulta dagli atti essere già del nuovo inquilino.

Atto finale della compravendita

Il compito del notaio non si conclude con la lettura e firma dell’atto di compravendita, vi sono infatti, alcuni passaggi che il professionista deve effettuare in breve tempo dopo l’avvenuto passaggio di proprietà. Si tratta di azioni che garantiscono allo Stato l’adempimento dei pagamenti dovuti e la sicurezza dell’operazione avvenuta tra le parti.
In notaio deve quindi:

1) Registrare l’Atto di compravendita all’Agenzia delle Entrate con il dovuto pagamento delle imposte.
2) Deposito della documentazione presso i Registri immobiliari competenti in modo che sia nota la nuova propietà dell’immobile.
3) Registrazione all’Ufficio del Catasto.

Summary
Stipula atti di compravendita
Service Type
Stipula atti di compravendita
Provider Name
Consulenza.pro, Telephone No.06 94 80 43 04
Description
Consulenza pratiche passaggio di proprietà e stipula atti di compravendita.
 
 
CHIAMA SUBITO 0694804304
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

0694804304